...i miei tesori non luccicano né tintinnano,
essi brillano nel sole e nitriscono nella notte...

 

 

PAOLA - Ottobre 2020

Quest’estate, il 13 agosto, sono stata a visitare il centro. Lo scorso settembre avevo adottato a distanza Lapo e avevo fatto adottare Grifo dalla scuola dove lavoro. L’esperienza che ho vissuto quel giorno è stata indescrivibile. Sono stata accolta da Giulia che mi ha letteralmente portato dai cavalli e me li ha presentati uno per uno. Mi ha raccontato di come fate l’aerosol ai cavalli asmatici, di come i più anziani vengono posti vicino ai ventilatori, come noi faremmo con i nostri umani anziani per proteggerli dall’afa. Ho visto il loro pelo meraviglioso e il gesto fermo ma dolce con cui Giulia li faceva indietreggiare quando diventavano troppo invadenti (devo specificare che io adoravo quando frugavano con il muso nel sacchetto di carote tagliate a pezzetti che gli avevo portato). L’amore, la bellezza, la dedizione, sono tornata a casa con il cuore che traboccava di gioia. Ho pensato di avere speso benissimo i soldi dell’adozione a distanza. Tre giorni dopo è morta mia madre. So che può sembrare strano ma l’ondata di dolore è stata mitigata dal fatto di avere visto così tanto amore. Sono sicura che se non fossi stata a Volterra avrei sofferto molto di più. Forse dovevo venire lì per poi affrontare quello che mi attendeva, un lutto. Grazie a voi per quello che fate ai cavalli ma anche per quello che avete fatto a me. Ho rinnovato oggi sia per Lapo che Grifo. Paola