...i miei tesori non luccicano né tintinnano,
essi brillano nel sole e nitriscono nella notte...

 

 

La storia di Nuvola

01/08/2022

Abbiamo recuperato e portato in salvo Nuvola alla fine di giugno 2022, a seguito della segnalazione di alcuni turisti: l’avevamo trovata in un campo, legata a una lunga corda, magra, disidratata e molto sofferente a causa di un’evidente grave forma di laminite ai piedi anteriori.

Non aveva un microchip e, almeno apparentemente, non era di nessuno: impossibile rintracciare il proprietario. Grazie alla sollecitudine del Comune di Gambassi Terme e dell’USL di Empoli, in meno di 24 ore è stato possibile trasferirla al Centro di recupero e farla visitare dai nostri veterinari.

Le condizioni dei suoi zoccoli erano terribili e le radiografie hanno rivelano quanto ha sofferto nel suo passato: con sconcerto abbiamo scoperto la mancanza di una parte della terza falange (il "dito del piede") in entrambi gli arti anteriori, consumata da una forma di laminite acuta certamente risalente ad anni fa, mai curata, che deve averle causato sofferenze atroci. In seguito, la laminite si è cronicizzata nello stato attuale e lei ha trovato un modo per sopravvivere e per convivere con quella grave condizione.

Con delicate e quotidiane operazioni di pareggio degli zoccoli, seguiti da un professionista, le abbiamo dato un sostegno più naturale e confortevole. Nel frattempo, dopo una prima cura di sostegno con antinfiammatori, abbiamo iniziato una cura con un prodotto a base di CDB e di altre sostanze naturali, molto efficace nel lungo periodo e ottima alternativa ai farmaci.

Stiamo riuscendo nell’impresa di farle vivere più serenamente i suoi ultimi anni: Nuvola, infatti, è piuttosto anziana e porta su di sé altri segni, tra cui quello di numerose gravidanze.

 

GUARDA I VIDEO:

- il recupero, 24 giugno 2022

- le visite veterinarie e le radiografie

- Nuvola con le volontarie IHP

 

DONA ORA! Abbiamo bisogno di aiuto per pagare le visite e le cure: IHP non riceve fondi pubblici e si sostiene solo grazie alle donazioni di privati cittadini.

- bonifico bancario intestato a Italian Horse Protection, IBAN: IT43P0842537950000010359230

- bollettino postale sul c/c 99980120 intestato a Italian Horse Protection

- carta di credito attraverso il servizio PayPalCLICCA QUI e poi sul bottone giallo Donazione

- Teaming: dona 1 € al mese senza commissioni