Horse Protection
Italiano English
Conosci il nostro staff

 
Sonny Richichi, Presidente
Rappresenta legalmente l'associazione, cura i rapporti istituzionali e gestisce l'amministrazione; supervisiona la cura e la gestione dei cavalli, dei quali si occupa anche in prima persona; seleziona e coordina i volontari; tiene i rapporti con le Procure per gli equidi sequestrati, gestisce le segnalazioni di maltrattamento ed organizza le investigazioni.
Sonny ha svolto per lungo tempo attività di volontariato per la LAV Lega Anti Vivisezione, ricoprendo vari incarichi a partire dal 1999. Tra le altre cose è stato membro del consiglio direttivo nazionale dal 2002 al 2006, presidente nazionale dal 2004 al 2006 e responsabile nazionale del settore equidi dal 2004 al 2008. E' stato poi direttore della Fondazione Flaminia da Filicaja nel 2009, prima di co-fondare IHP, di cui è stato sin da allora responsabile organizzativo. Per quanto riguarda l'attività professionale, fino al 2007 Sonny è stato un bancario per 14 anni (direttore di filiale per 3), per poi cambiare radicalmente vita e scegliere di fare delle sue passioni il proprio lavoro.

 
Adolfo Sansolini, Responsabile Relazioni Internazionali
Adolfo, giá direttore e presidente nazionale della LAV Lega Antivivisezione, nel corso degli anni ha lavorato per le maggiori associazioni animaliste in Europa.
Nel 1993 ha collaborato all'apertura dell'ufficio italiano dell'International Fund for Animal Welfare (IFAW) assieme all'ex Commissario Europeo on. Carlo Ripa di Meana.
Dal 1998 al 1991 ha lavorato in veste di coordinatore per il Sud Europa della European Coalition for Farm Animals (ECFA) promossa da Compassion In World Farming.
Dal 2001 al 2004, come consulente dell'Eurogroup for Animal Welfare ha coordinato iniziative rivolte alle istituzioni europee di associazioni in Grecia, Italia e Slovenia.
Trasferitosi a Londra, dal 2004 al 2006 ha diretto in veste di CEO la British Union for the Abolition of Vivisection (BUAV) e coordinato la European Coalition to End Animal Experiments (ECEAE).
Dal 2006 al 2010, Sansolini ha lavorato come Consigliere per le Politiche Commerciali (Trade Policy Advisor) per RSPCA, WSPA, Compassion In World Farming ed Eurogroup for Animals rappresentando queste organizzazioni presso istituzioni quali OMC, Commissione Europea e Governi di vari Paesi. Ha organizzato fra l'altro la sessione ‘Can Farm Animal Welfare Standards be WTO-compatible?' al Public Forum della WTO (Ginevra, settembre 2008) e, insieme alla Commissione Europea, il Forum Internazionale ‘Global Aspects of Farm Animal Welfare' (Bruxelles, aprile 2008) e la conferenza su ‘Global Trade and Farm Animal Welfare' (Bruxelles, gennaio 2009).
Da settembre 2010 Adolfo è un consulente indipendente e da maggio 2011 é attivo il suo sito AnimalWelfareAndTrade.
Come giornalista, Adolfo Sansolini ha condotto la trasmissione ‘Un Habitat per Tutti i Viventi' sulla Radio Vaticana dal 1996 al 2003; dal 1998 ha collaborato con la British Broadcasting Corporation (BBC); ha scritto per riviste, quotidiani e siti web in vari Paesi.
 
 
Ilaria Castellani, Consigliere direttivo
Dopo studi artistici, lavora come tecnico informatico per l'Università degli Studi di Firenze. Da sempre amante della natura e degli animali, pur collaborando con varie associazioni, non vi aveva mai fatto parte ufficialmente. Poi nel suo cammino ha incontrato la mula Toffee e, cercando di sottrarla ad una situazione non troppo felice, si è resa conto della difficile vita degli equidi in Italia: se sei un cavallo in forma e “servi a qualcosa” qualcuno ti può anche prendere. Ma se sei piccola, non ti si può montare, non partecipi a show equestri, sei difficile nella gestione perché da sempre abbandonata a te stessa e per di più sei tosta perché sei un mulo, ecco che la tua strada è segnata e la fine sarà soltanto quella… Dopo le prime ricerche estenuanti per cercare di darle una vita migliore, Toffee da anni vive libera nel giardino di casa. In quel periodo Ilaria ha conosciuto IHP, che giornalmente lavora per un cambiamento normativo e culturale che porti al riconoscimento dei diritti degli equidi, e ha deciso di sposarne la causa.


 
Agnese Santi, DVM MRCVS CertAVP-EqDentistry
Responsabile Veterinario
Si è laureata con lode nel 2005 presso l'università di Bologna. Dopo aver affrontato esperienze formative in Italia (Select Breeders Service Italia) e Florida (Peterson and Smith Equine Hospital), ha lavorato come veterinario residente presso un importante allevamento in Irlanda (Kedrah House Stud), prima di intraprendere un Internship presso il Valley Equine Hospital di Lambourn (Regno Unito), dove è rimasta poi nel ruolo di junior clinician. Ha lasciato l'Inghilterra (passando dall'Egitto per un mese di volontariato ad ACE) per tornare in Toscana dove dal 2010 svolge la sua attività di veterinario libero professionista ippiatra. Nel giugno 2014 nel Regno Unito ha ottenuto dal Royal College il Certificate in Advanced Veterinary Practice in Equine Dentistry.

 
Susan Garvin, Traduzioni italiano/inglese
Nata in Inghilterra, ha ‘contratto' da bambina la passione per i cavalli e non si è mai ripresa. Susan unisce la sua capacità di traduttrice al suo desiderio di aiutare con il suo lavoro affinché' i cavalli possano avere una vita migliore, e sostiene le campagne di informazione, di educazione e di ‘diseducazione', portati avanti da IHP, nonché la battaglia contro l'abuso degli equini. Diplomata in etologia equina (Warwickshire College, GB) dà il suo sostegno alla vita naturale dei cavalli dell'IHP a Montaione. Ha anche un suo sito: www.esserecavallo.it