Horse Protection
Italiano English
Conosci il nostro staff

 

Antonio Nardi-Dei da Filicaja Dotti, Presidente
Si occupa dei contatti istituzionali e con la stampa. Antonio è un produttore di vino toscano. Sin dall'infanzia è stato vicino ai cavalli che manteneva in stato di libertà. Nel settembre 1999, alla ricerca di alcuni cavalli da tenere al pascolo nella sua proprietà, inizia a scoprire cosa c'è dietro al commercio, al trasporto e all'utilizzo degli equidi. Nel novembre del 2001 uno dei suoi “liberi cavalli”, Flaminia, viene uccisa a fucilate da un cacciatore. Con l'uccisione di Flaminia, Antonio si avvia attraverso un percorso di conoscenza del rapporto spesso malato tra gli umani e il resto degli animali che lo porterà, attraverso varie esperienze di recupero di equidi e di educazione di umani, fino alla creazione nell'ottobre 2009 di IHP, insieme a Sonny Richichi.





Sonny Richichi, Responsabile Organizzativo
Gestisce l'amministrazione, la comunicazione e la raccolta fondi di IHP, supervisiona la cura e la gestione dei cavalli, seleziona e coordina i volontari, tiene i rapporti con le Procure per gli equini sequestrati, gestisce le segnalazioni di maltrattamento ed organizza le investigazioni.
Sonny ha svolto per lungo tempo attività di volontariato per la LAV Lega Anti Vivisezione Onlus, ricoprendo vari incarichi a partire dal 1999. Tra le altre cose è stato membro del consiglio direttivo nazionale dal 2002 al 2006, presidente nazionale dal 2004 al 2006 e responsabile nazionale del settore equidi dal 2004 al 2008. E' stato poi direttore della Fondazione Flaminia da Filicaja nel 2009, prima di assumere l'incarico attuale all'interno di IHP, da lui stesso fondata. Sonny ha lavorato per tanti anni in banca diventando anche direttore di filiale, prima di cambiare radicalmente vita e scegliere di fare delle sue passioni il proprio lavoro.
s.richichi@horseprotection.it


Adolfo Sansolini, Responsabile Relazioni Internazionali
Adolfo, giá direttore e presidente nazionale della LAV Lega Antivivisezione, nel corso degli anni ha lavorato per le maggiori associazioni animaliste in Europa.
Nel 1993 ha collaborato all'apertura dell'ufficio italiano dell'International Fund for Animal Welfare (IFAW) assieme all'ex Commissario Europeo on. Carlo Ripa di Meana.
Dal 1998 al 1991 ha lavorato in veste di coordinatore per il Sud Europa della European Coalition for Farm Animals (ECFA) promossa da Compassion In World Farming.
Dal 2001 al 2004, come consulente dell'Eurogroup for Animal Welfare ha coordinato iniziative rivolte alle istituzioni europee di associazioni in Grecia, Italia e Slovenia.
Trasferitosi a Londra, dal 2004 al 2006 ha diretto in veste di CEO la British Union for the Abolition of Vivisection (BUAV) e coordinato la European Coalition to End Animal Experiments (ECEAE).
Dal 2006 al 2010, Sansolini ha lavorato come Consigliere per le Politiche Commerciali (Trade Policy Advisor) per RSPCA, WSPA, Compassion In World Farming ed Eurogroup for Animals rappresentando queste organizzazioni presso istituzioni quali OMC, Commissione Europea e Governi di vari Paesi. Ha organizzato fra l'altro la sessione ‘Can Farm Animal Welfare Standards be WTO-compatible?' al Public Forum della WTO (Ginevra, settembre 2008) e, insieme alla Commissione Europea, il Forum Internazionale ‘Global Aspects of Farm Animal Welfare' (Bruxelles, aprile 2008) e la conferenza su ‘Global Trade and Farm Animal Welfare' (Bruxelles, gennaio 2009).
Da settembre 2010 Adolfo è un consulente indipendente e da maggio 2011 é attivo il suo sito AnimalWelfareAndTrade. In questo periodo il suo principale impegno è legato alla campagna 8hours, promossa da Animals' Angels e dall'europarlamentare danese Dan Jørgensen e sostenuta da IHP, e alle attività sviluppate intorno al sito internet CAROdog, promosso da VIER PFOTEN international e dall'Istituto G. Caporale Teramo.
Come giornalista, Adolfo Sansolini ha condotto la trasmissione ‘Un Habitat per Tutti i Viventi' sulla Radio Vaticana dal 1996 al 2003; dal 1998 ha collaborato con la British Broadcasting Corporation (BBC); ha scritto per riviste, quotidiani e siti web in vari Paesi.


Irene Calvani, Donazioni, Adozioni e Visite
Irene si occupa delle adozioni a distanza e delle donazioni, cura i contatti con i nostri sostenitori e gestisce il loro database. Vive a Montaione, studia Naturopatia e ha da sempre una forte passione nei confronti degli animali, dei cavalli in particolare. Per questo ha voluto essere parte integrante del nostro progetto. Potete rivolgervi a lei per informazioni su come sostenere IHP e per organizzare una visita presso il nostro centro: basta scrivere a ihp@horseprotection.it o telefonare al numero 327 9041393.







Paolo Baragli, Responsabile Scientifico
Supervisiona le pubblicazioni di IHP sull'etologia del cavallo ed i corsi sulla relazione tra umani ed equini. Supporta IHP nella divulgazione, anche curando la specifica sezione del sito dedicata agli approfondimenti di etologia.
Paolo Baragli è ricercatore presso l'Equine Behaviour Laboratory (Dipartimento di Scienze Veterinarie, Università di Pisa) e si occupa di etologia cognitiva, comportamento e benessere del cavallo.
Ha condotto indagini sperimentali sulle abilità spaziali, sul comportamento emotivo del cavallo e sullo sviluppo delle vie cognitive nella relazione con l'essere umano. Il suo scopo è migliorare le condizioni di benessere psico-fisico dei cavalli, attraverso l'applicazione pratica dei risultati ottenuti dalla ricerca e la divulgazione delle corrette conoscenze scientifiche sul comportamento del cavallo e sull'interazione con l'umano. Pubblica con regolarità su riviste internazionali ed ha partecipato come relatore invitato a vari convegni internazionali.


Agnese Santi, Responsabile Veterinario
Si è laureata nel 2005 presso l'università di Bologna. Dopo aver affrontato esperienze formative in Italia (Select Breeders Service Italia) e Florida (Peterson and Smith Equine Hospital), ha lavorato come veterinario residente presso un importante allevamento in Irlanda (Kedrah House Stud), prima di intraprendere un Internship presso il Valley Equine Hospital di Lambourn (Regno Unito), dove è rimasta poi nel ruolo di junior clinician. Ha lasciato l'Inghilterra (passando dall'Egitto per un mese di volontariato ad ACE) per tornare in Toscana dove dal 2010 svolge la sua attività di veterinario libero professionista ippiatra.






Monique Cavallari, Coordinatrice eventi
Monique si occupa della organizzazione di eventi e appuntamenti speciali.
Vive a Firenze e lavora da anni all'Istituto Universitario Europeo come organizzatrice di convegni. Da sempre grande amante degli animali ha deciso, nel suo tempo libero, di mettere la sua esperienza a disposizione di IHP, con cui condivide ideali e finalità.
cella1  
prima cella seconda cella