Horse Protection
Italiano English
Palio di Fucecchio: IHP presenta un esposto ai NAS

Palio di Fucecchio: IHP presenta un esposto ai NAS
(24 maggio 2016)

Domenica 22 maggio si è verificato un incidente a uno dei cavalli impiegati nel palio di Fucecchio, in provincia di Firenze.

Il cavallo - che si chiama DIJB ed era montato dal fantino Andrea Mari per conto della contrada Raimonda - era impegnato nella prima batteria di corse. Dalle testimonianze raccolte sembra che il cavallo, quasi in dirittura d'arrivo, sia come collassato cadendo pesantemente al suolo.

Dopo i primi soccorsi, andati avanti per decine di minuti con il cavallo sempre disteso a terra e apparentemente incapace di rialzarsi, lo stesso è stato trasportato all'infermeria dell'azienda “I Greppi” del Dott. Armando Del Rosso.
Nelle ore successive si sono diffuse voci di vario genere; alcune riportavano che il cavallo fosse morto, ma in serata sono arrivate le prime notizie diramate dagli organizzatori, che rassicuravano sulle “buone condizioni” di salute di DIJB.

Abbiamo atteso fino ad oggi informazioni più precise sull'accaduto. Ma le ulteriori notizie, diffuse dal Comune agli organi di stampa locali, si limitano a dire che il cavallo sta bene, non spiegando cosa sia accaduto in pista e le ragioni dell'improvvisa e insolita caduta solitaria.

La nota del Comune spiega che “la commissione medico veterinaria del palio delle contrade, composta dal dottor Iacopo Secco e dal dottor Mario Angelone… scioglie la prognosi relativa al cavallo ed esprime parere favorevole per il completo recupero funzionale. La decisione è stata presa alla luce delle risultanze cliniche ed analitiche ad oggi riscontrate. Il cavallo Djib non ha riportato, infatti, a seguito dell'incidente avvenuto in pista, alcun trauma fisico o alterazioni patologiche a carico di organi ed apparati.”

Dello stesso tenore le parole del Sindaco in questa video-intervista:

Alla luce di quello che consideriamo un esempio di scarsa trasparenza, IHP ha deciso di presentare un esposto ai NAS, chiedendo di fare le opportune verifiche sulle condizioni del cavallo prima e dopo la gara, acquisendo le certificazioni veterinarie e le risultanze degli eventuali esami antidoping.

Ricordiamo che già nel 2014 al palio di Fucecchio alcuni cavalli vennero trovati positivi ai controlli ematici: leggi articolo.


ARTICOLI CORRELATI:
Palio di Fucecchio: morto, nel silenzio generale, il cavallo infortunato il 9 marzo


(FOTO: Il Tirreno ediz. Empoli)